Haifa

Sara Enrico - RGB (skin)

Sezione Over 35

L’opera

RGB (skin) è costituita da due elementi in gommapiuma di eguale forma, rivestiti di tessuto. Le superfici cromatiche, tra reiterazioni e sottili scarti, creano un ritmo laddove la dualità resta in bilico tra riproduzione e rispecchiamento. L’origine delle textures è il risultato della manipolazione – sul piano dello scanner – di una tela da pittura intatta attraverso una post-produzione digitale. La forma in gommapiuma che dà volume e corpo alla scultura ha una geometria di partenza potenzialmente funzionale; spesso l’artista osserva nei laboratori industriali forme preesistenti e le utilizza, trasfigurandole: così la scelta del tessuto tecnico, usato per l’abbigliamento sportivo. Collocati nello spazio, questi lavori appaiono epidermidi cangianti o richiami a un paesaggio fantascientifico, ma nella variazione delle forme e delle superfici, nella quale la struttura si ripete o viene contraddetta, si ritrova anche un approccio avvicinabile ad alcuni esperimenti germinali della musica elettronica, dove il volume sonoro è trattato come materia. Nella fisicità di una scultura e nell’utilizzo dello scanner, l’artista vede la possibilità di tradurre la propria intenzione gestuale e coreografica.

Installazione: stampa in sublimazione su poliestere, gommapiuma; cm 130x140x54 cad. 2021
Collezione: MACTE – Museo di Arte Contemporanea di Termoli

L’autore

Sara Enrico (1979) porta avanti una ricerca aperta alle relazioni con la scultura e la sartoria, interpretando la realtà attraverso l’esperienza della “prossimità tattile”. Ha studiato all’Accademia di Belle Arti di Torino e all’Istituto Spinelli a Firenze, dove ha seguito un corso di restauro di affreschi e dipinti antichi; è docente di Pittura all’Accademia di Belle Arti di Bergamo. I suoi lavori sono stati presentati in Italia e all’estero, si ricordano: Ausstellungsraum der Akademie der bildenden Künste, Vienna; American Academy in Rome; Národní galerie Praha, Praga; Mart, Rovereto; Quartz Studio, Torino; Centrale Fies Art Work Space, Dro; Marsèlleria, New York; Parco Arte Vivente, Torino; Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Torino; Les Instants Chavirés, Montreuil; Fondazione Antonio Ratti, Como; GAM, Torino. Nel 2022 è invitata alla 59. Mostra Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia. Tra i premi e borse di studio ricevute: Fondazione Sviluppo e Crescita CRT Italian Fellow in Visual Arts presso l’American Academy a Roma; Italian Council; New York Prize.

La mostra

Sara Enrico, RGB (skin)
(date da confermare)
IIC Haifa, Me’ir Rutberg St 12, Haifa, Israele